Il Campanile di San Marco Venezia

Il Campanile di San Marco Venezia

Il Campanile di San Marco Venezia è uno dei simboli indiscussi di Venezia e uno dei monumenti più conosciuti al mondo. El paròn de casa, come viene chiamato dai veneziani, ha la pianta quadrata ed è alto circa 99 metri se comprendiamo anche la cuspide di coronamento, utilizzata anticamente come faro dai naviganti che attraccavano nella città lagunare.

Il famoso Campanile di San Marco costruito nel XII secolo

Proprio questa fu la funzione principale che il Campanile di San Marco Venezia ebbe fino al XII secolo, mentre l’aspetto attuale (grossomodo) risale ai lavori compiuti nel Cinquecento, in cui venne aggiunta anche la famosa cella campanaria sopra la quale è collocata una piattaforma girevole (che aveva la funzione di indicare la direzione dei venti) su cui, a sua volta, è poggiata la famosa statua dell’Arcangelo Gabriele.

L’angelo posto sopra la sommità della cuspide piramidale del campanile di San Marco ha la funzione di segnalare la direzione del vento: è infatti girevole sul proprio asse sensibile, con le ali, ai soffi di vento.
In realtà è un Arcangelo: l’Arcangelo Gabriele, quello che appare alla Madonna nel giorno dell’Annunciazione.
Dal campanile ha un annuncio per la città.

Il Campanile di San Marco Venezia, come detto misura circa 99 metri, di cui 49,5 m riguardano la canna quadrata (la vera e propria ‘torre’) per una larghezza di 12 metri; i restanti 49,5 metri, invece, sono appunto formati dalla splendida cella campanaria ad archi, dalla cuspide fino ad arrivare alla statua in cima. La struttura, essenziale nelle sue forme e maestosa nelle sue dimensioni, si dimostrò solida nel corso dei secoli, fino a che non successe l’imprevedibile.

Foto d’epoca che ritrae il terribile crollo del Campanile di San Marco nel 1902

Il 14 luglio del 1902, infatti, il Campanile di San Marco Venezia crolla improvvisamente a causa di alcuni disastrosi lavori murari; i danni non sono irreparabili, ma la Loggetta del campanile rimane sepolta sotto le macerie. La notizia in breve tempo fa il giro del mondo, e il Comune decide per l’immediata ricostruzione, del tutto identica a quella antecedente il crollo: i lavori iniziano il 25 aprile 1903, per terminare 9 anni dopo, nel 1912, per essere inaugurati nel giorno di San Marco.

Dopo nove anni di lavori, nel 1912 viene inaugurato il nuovo Campanile di San Marco

Quanto costa visitare il Campanile di San Marco?

Adulti: 8€
Ridotto: 4€
Per ridotto si intendono gruppi di oltre 15 persone.

Orari di Apertura:

Il Campanile osserva i seguenti orari che variano a seconda della stagione.

Ottobre e Novembre 9.00-19.00,
Da Novembre ad Aprile 9.30-15.45,
Da Aprile a Giugno 9.00-19.00,
Da Luglio a Settembre 9.00-21.00.
Chiusura biglietteria un’ora prima

Rivolgetevi al personale della reception per prenotare la vostra visita al Campanile di San Marco! Non perdete tempo!